X PER GARANTIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA DI NAVIGAZIONE QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIES SCOPRI L'INFORMATIVA SUI COOKIES
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy
In viaggio tra il Lago di Varese e il Lago di Monate
Data
01/11/2020
Data fine
31/12/2020
Luogo
Varese
SPORT e TEMPO LIBERO - Presentazioni


Incastonato ai piedi del Parco Regionale Campo dei Fiori e a soli sei chilometri da Varese città giardino, il Lago di Varese è meta ideale per una passeggiata in bicicletta.

Questo grazie alla pista ciclabile di 28 chilometri che delinea il perimetro del lago nella sua interezza o per una gita in barca alla scoperta di uno dei tesori di questo territorio: l'Isolino Virginia, sede del più antico insediamento palafitticolo dell'arco alpino, dal 2011 Patrimonio UNESCO.
L'itinerario parte da Casciago con le sue belle vedute sul Monte Rosa già citate dal Manzoni e prosegue verso Luvinate, sede del prestigioso Golf Club Varese, un campo da golf a 18 buche immerso in uno scenario naturale di grande bellezza.
Dopo aver lasciato Barasso, di origine gallo-celtica, si arriva a Comerio la cui storia è legata alle avventure imprenditoriali di Guido Borghi fondatore della Ignis e quindi a Gavirate con il suo bel lungolago animato da bar e ristoranti e attrezzato con numerose panchine affacciate sulla riva.
Si arriva quindi a Bardello nei cui pressi sono state trovate delle antiche stazioni palafitticole, anche se è nel comune di Biandronno che sono stati rinvenuti i ritrovamenti più interessanti di epoca preistorica, raccolti, in parte, nel piccolo Museo Preistorico dell'Isolino Virginia.
A Cazzago Brabbia sono ancora perfettamente conservate le ghiacciaie, edifici circolari in cui veniva conservato il ghiaccio invernale così che, al suo interno, si mantenessero costanti le temperature necessarie a conservare il pesce pescato nel lago per tutto il resto dell'anno.
Bodio Lomnago fu feudo dei Bossi mentre Galliate Lombardo fu teatro degli scontri tra i Torriani e i Visconti. Ad Azzate si va per godere della vista che si scorge dal suo Belvedere, uno dei punti panoramici più belli sul Lago di Varese.
Evento organizzato da:
Varese
Share:
Filtra eventi
ISCRIVITI
ISCRIVITI